26
Gen
08

Leggete l’interessante lettera inviatami dall’avvocato Vincenzo Guida

Processo Bassolino +altri comuni ammessi a costituirsi anche contro le società

Egregi giornalisti
mi permetto di inviarVi la presente mail per segnalarVi una notizia che potrebbe essere di una certa importanza.

Ieri mattina, nel corso del processo penale a carico di 28 imputati, tra cui il presidente della Regione Campania Antonio Bassolino, per la questione della gestione dei rifiuti in Campania, nell’ambito del quale sono imputati anche le società Impregilo, Fibe ed altre, il Gup del Tribunale di Napoli dott. Piscopo ha adottato una importante ordinanza, unica nel suo genere.
Infatti il giudice ha amesso la costituzione di parte civile dei comuni campani non solo contro gli imputati persone fisiche ma anche nei confronti della società citate in precedenza.

E’ questa una decisione importante, in quanto destinata a rappresentare un precedente di rilievo nel panorama giurisprudenziale. Mai, in processi analoghi, ove erano imputate le società (si veda il processo Parmalat) era stata ammessa la possibilità di costituirsi parte civile da parte delle persone offese nei confronti delle società.

La questione è stata affrontata dal Gup presso il Tribunale di Napoli con una ordinanza ammissiva che ha criticato l’orientamento giurisprudenziale, definito dallo stesso magistrato maggioritario, che tende ad escludere la possibilità per le persone offese di costituirsi parte civile nei confronti di tali enti.

La richiesta di costituzione di parte civile è stata avanzata, per conto dei comuni costituiti, dagli avvocati impegnati in tale processo, tra cui rientra lo scrivente avvocato Vincenzo Guida, dai colleghi Domenico Cesaro e Raffaele Costanzo.

grato per l’attenzione

avv Vincenzo Guida

Annunci

2 Responses to “Leggete l’interessante lettera inviatami dall’avvocato Vincenzo Guida”


  1. gennaio 29, 2008 alle 8:58 pm

    Mariella sei la meglio di Cesa, ti vogliamo bene. grazie che ci hai difeso. ma tanto uno che si chiama Puffo mica ci poteva offendere. ia. Puffo. ia.
    poi lo sanno tutti che Puffo, no, hai capito. ma non parliamo tanto lo sai. è meglio che mi sto zitta e vado a lavare le mutande di zio Pasquale. cià. bacioni

  2. gennaio 30, 2008 alle 8:40 am

    Che Mirella ( e no Mariella ) è la migliore ( no meglio, l’italiano è importante) di Cesa sono daccordo,il nome Puffo è un nome di fantasia,il sottoscritto è alto 1,82.
    Per quanto ti riguarda non ti resta che lavare le mutande a zio Pasquale,vai va!


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: